martedì, dicembre 14, 2010

Un pacificatore in meno

Ieri è morto Richard Holbrooke, un grande diplomatico che ha lavorato per pacificare alcune delle zone più calde del pianetà, qualche volta ci è anche riuscito.

a Lavorare

Se questi studenti sono la futura classe dirigente / culturale del paese... c'è da preoccuparsi... Bisognerebbe mandarli a lavorare questi idioti... in miniera possibilmente...

lunedì, dicembre 13, 2010

Chi l'ha visto il disco?

L'hockey su ghiaccio è un gioco veloce, giocato con un disco piccolissimo che schizza via a velocità impossibili, mi chiedo cosa avranno visto gli spettatori di questo stadio, specie quelli in fondo alle tribune.
(Foto tratte da LaStampa.it) e si riferiscono al derby universitario tra Michigan e Michigan State, incontro vinto 5-0 da Michigan sottto lo sguardo di 113.000 spettatori).

giovedì, maggio 27, 2010

Nuovi Musei a Roma

Per la serie o tutto o niente, oppure meglio tardi che mai nel fine settimana a Roma si inaugurano non uno ma ben due musei; tra l'altro entrambi progettati da donne.
Il MAXXI (Museo delle arti del XXI secolo) di Zaha Hadid e il MACRO (Museo d'arte contemporanea di Roma) della Francese Odile Decq.

+ Vedi qui le foto del MAXXI
+ Vedi qui le foto del Macro
+ Art4you

giovedì, maggio 06, 2010

La Tate Modern compie 10 anni

Il museo che ha ricordato al mondo che anche i vecchi edifici industriali possono essere fighi, il museo che in soli 10 anni è divenuto uno dei più visistati al mondo, La Tate Modern compie 10 anni.

+ Leggi qui per saperne di più

+ Tratto da art4you

venerdì, aprile 23, 2010

Fini VS Berlusconi Volume II

Berlusconi dice che sconfiggerà il cancro nel giro di tre anni e il popolo di forza italia applaude. Fini fà un discorso serio su economia, architettura dello stato, Giustizia, riforme e viene fischiato e messo all'angolo.
E non è che viene fischiato dal popolo bue che magari boiate tipo il cancro sconfitto in tre anni se le beve mentre le omelie sulla situazione economica, riforme ecc.. non le capisce; ma viene fischiato da gente che gestisce il partito, siede in parlamento, consigli regiornali e addiritura alcuni sono ministri ecc... insomma gente che dovrebbe essere meno superficiale e più rigorosa nei giudizi.
INQUIETANTE!!!!


giovedì, aprile 15, 2010

Fini vs Berlusconi

Fini contro Berlusconi, uno scontro che era nell'aria da tempo e che finalmente è cominciato.
Ne resterà soltanto uno?

mercoledì, aprile 14, 2010

il Voto del Silenzio

Se io fossi in Benedetto XVI chiederei ai vari vescovi e monsignori il voto del silenzio perchè ogni volta che ne dicono una non fanno altro che peggiorare la situazione e prestare il fianco ai critici...

lunedì, aprile 12, 2010

Pastorale Americana

Stamane ho ultimato la lettura di quello che molti critici letterari ritengono il miglior prodotto della letteratura americana degli ultimi anni, Pastorale Americana di Philip Roth.
E forse quei critici hanno ragione, è davvero un gran bel libro nonostante nelle ultimissime pagine perdà un pò di slancio.
Narrando la vita di Seymour Levov (detto lo Svedese) il libro finisce per raccontarci i cambiamenti subiti dall'america negli ultimi 50 anni; di come diverse generazioni di americani hanno vissuto e interpretato, accettato o subito i valori Americani.
La fama di questo libro e del suo scrittore è meritata... vi consiglio di leggerlo.

martedì, marzo 30, 2010

Uomo nel Buio

Ho letto "Uomo nel buio" di Paul Auster.

E' un libro scritto bene, perchè uno come Paul Auster sa scrivere bene... la storia o le storie che vengono raccontate sono brillanti... peccato che non hanno un finale... insomma il Paul Auster ha fatto un compitino e non ha voluto spremersi troppo per dargli un finale decente.


Grazie a dio ho comprato la versione economica 8 € scontata del 20%... un Paul Auster svogliato non merita di più.

il Giovane Holden

Ho letto il giovane Holden.
L'ho letto tardi forse.... magari è un libro per adolescenti o poco più, ma tantè, prima non avevo avuto occasione.
Holden è un mito... tutti siamo un pò Holden in certi giorni... l'importante forse è non esserlo sempre...

martedì, febbraio 09, 2010

il redditizio catastrofismo climatico del dr. Pachauri

Articolo del NyTimes che torna sulla faccenda dei dati gonfiati del IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) concentrandosi sul suo più insigne scienziato, il Dr.Rajendra K. Pachauri e sulla perità di credibilità e le critiche che lo hanno colpito dopo il fattaccio.
Tra le accuse mosse a colui che ha condiviso il nobel con Al Gore c'è quella di sfruttare il catastrofismo climatico e il suo ruolo all'interno dell IPCC per fare soldi con consulenze ad industrie, Banche e altre organizzazzioni.

Liverpool in mani Indiane

Sembra che Mukesh Ambani l'uomo più ricco d'India con una fortuna di 19 miliardi di $ a capo del colosso petrol chimico Reliance Industries voglia acquisire la squadra di calcio del Liverpool.
+ Leggi l'articolo del Times


venerdì, febbraio 05, 2010

Nozze Milan-Emirates, c'è l'accordo

La compagnia aerea vicina a firmare una sponsorizzazione da 54 milioni. E in futuro potrebbe acquistare anche una quota di minoranza della società
L’unico rimedio per non scontentare il capo si chiama autogestione. Silvio Berlusconi non ha intenzione di investire nuovi capitali nel Milan, la sua società quindi andrà avanti principalmente grazie a sponsorizzazioni e agli introiti che arriveranno dai diritti televisivi. Adriano Galliani ha dovuto rimboccarsi le maniche e resistere ad un fuoco incrociato: la politica low cost non sono non piace ai tifosi ma è stata criticata anche dall’azionista di maggioranza. Una soluzione però c’è: nell’ultimo anno e mezzo l’ad rossonero ha intensificato i rapporti con l’Arabia e presto annuncerà che è stato siglato un accordo di quattro anni con la compagnia aerea Emirates Fly che da «top istitutional sponsor» prenderà il posto di Bwin sulle maglie rossonere. La conferenza stampa che spiegherà i dettagli dell’accordo era prevista per fine gennaio ma l’indisponibilità di Ahmed bin Saeed Al-Maktoum (presidente e direttore Esecutivo della compagnia) per venire a Milano ha spinto a rinviare l’evento, perché sua eccellenza vuole assolutamente presenziare. La portata economica dell’affare impone attenzione e cura dei particolari. Dalla prossima stagione Ronaldinho e compagni avranno sulle maglie la scritta Emirates Fly e questo costerà all’Emiro la bellezza di 14 milioni di euro all’anno esclusi i premi. La Champions League quindi, ancora una volta diventerà una notevole fonte di guadagno, perché più la squadra andrà avanti, maggiore sarà la visibilità e di conseguenza il gettone incassato. Bwin che ha elargito la bellezza di 40 milioni di euro saluterà il Milan il 30 giugno del 2010; Emirates subentrerà immediatamente e supporterà il Milan fino al 2014 permettendo alla casse rossonere di guadagnare più di 56 milioni di euro. Soldi che serviranno non soltanto per il bilancio ma soprattutto per la campagna acquisti estiva.Galliani ha già iniziato a fare i conti: per non scomodare la Fininvest e non privarsi di un altro gioiello, come è successo per Kakà, dovrà fare scelte mirate, evitare rinnovi di contratto azzardati come quello di Ronaldinho e capire quali sono le reali necessità di Leonardo per evitare altri salti nel buio. Il primo acquisto sarà un attaccante, e in questo caso Berlusconi non avrà da obiettare, il nome è quello di Dzeko valutato intorno ai 25 milioni di euro trattabili. Gli arabi aiuteranno il Milan ad acquistare la punta del Wolfsburg e cercheranno di capire se ci sono le condizioni per diventare anche azionisti del club. Berlusconi fino ad oggi è stato irremovibile, ma se le intenzioni dell’Emiro fossero serie e servissero a migliorare l’intera struttura perché dire di no? Nel frattempo, Galliani proverà a tenere il Milan ad alti livelli: l’acquisto di un giocatore che nell’immediato non offre garanzie come Amantino Mancini e che ha fatto irritare sia il presidente sia i tifosi sarà un caso isolato. Grazie alla cessione di Huntelaar, di Jankulovski e di un altro paio di elementi di secondo livello si cercherà di trovare giocatori giovani in grado di coprire vari ruoli, su tutti quello di difensore centrale e di ala, visto che Beckham tornerà a Los Angeles. Nella lista dei dirigenti milanisti ci sono Ranocchia, Bonucci e Kjær, ma anche molti nuovi talenti brasiliani. Attualmente competere con l’Inter di Moratti è un’impresa quasi impossibile visto che il presidente nerazzurro continua a mettere mano al portafoglio, ma quando l’Uefa approverà la nuova legge che impone ai club di spendere quanto guadagnano le cose cambieranno e sarà importante avere una buona programmazione.La presenza del gruppo arabo come sponsor servirà per intensificare i rapporti con l’Arabia non soltanto sotto forma di amichevoli o ritiri come è successo un anno fa. Emirates, infatti, ha sponsorizzato anche lo stadio dell’Arsenal e quindi potrebbe essere interessata a contribuire alla ristrutturazione di San Siro, incontrando tuttavia una limitazione significativa: non si potrà cambiare nome allo stadio per ragioni di tradizione e di storia.

giovedì, febbraio 04, 2010

75 milioni di euro per scultura di Giacometti

Asta record per Sotheby: la scultura più significative dell'artista svizzero, Alberto Giacometti (1901-1966) «L'uomo che cammina», è stata venduta a 65 milioni di sterline (104,3 milioni di dollari), circa 75 milioni di euro, una cifra mai battuta per un'opera d'arte nel mondo.
La valutazione dell'opera, di bronzo e a dimensione umana, un esempio della maturità creativa dell'artista,era tra 12 e i 18 milioni di sterline.
L'opera ha fatto parte della collezione di Dresdner Bank dopo essere stata venduta a Commerzbank nel gennaio 2009. L'opera era stata commissionata all'autore nel 1956 per la Chase Manhattan Plaza di New York ed era stata nel 1962 esposta alla Biennale di Venezia.


venerdì, gennaio 29, 2010

Bill Gates promette 10 miliardi per la ricerca sui vaccini

L'annuncio al World Economic Forum di Davos
Il fondatore di Microsoft ha ribadito l'impegno della sua fondazione a favore dei paesi poveri
DAVOS - La Fondazione Bill e Melinda Gates ha annunciato al Forum economico mondiale in corso a Davos il suo impegno a versare 10 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni per la ricerca, lo sviluppo e la fornitura di vaccini per i Paesi più poveri.Parlando a margine del World Economic Forum di Davos, il fondatore di Microsoft e la moglie Melina hanno invitato i presenti a «fare di questo decennio il decennio dei vaccini». Gates ha aggiunto che «la ricerca medica renderà possibile di salvare la vita di tanti bambini, come mai prima».
POSSIBILE SALVARE 8 MILIONI DI BAMBINI - «I vaccini già salvano e migliorano la vita di milioni di persone nei Paesi in via di sviluppo. L'innovazione renderà possibile salvare più bambini che mai prima d'ora», ha detto Bill Gates in un comunicato. Secondo Bill e Melinda Gates, una più ampia diffusione dei vaccini potrà salvare oltre 8 milioni di bambini da qui al 2020 ma «i finanziamenti non sono ancora abbastanza, altri partner devono partecipare a questo sforzo».

giovedì, gennaio 28, 2010

Bill Gates contro Berlusconi"Italia sulla lista della vergogna"

Il boss di Microsft torna ad attaccare il premier sugli stanziamentiper i paesi poveri. "E' l'unico Paese che ha ridotto gli aiuti"
"In Italia si spende più per la calvizie che contro la malaria"
Bill Gates, torna ad accusare l'Italia di fare troppo poco per i paesi poveri e punta di nuovo il dito contro il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi: il premier, dice, "trascura" i paesi più bisognosi. E a causa di questo comportamento, il fondatore della Microsoft ha messo l'Italia nella sua 'lista della vergogna'. Gates aveva già lanciato le sue accuse nella lettera annuale della fondazione benefica 'Bill and Melinda Gates Foundation' pubblicata lunedì scorso. Oggi è tornato sull'argomento, rincarando la dose, nel corso di alcune interviste alla stampa tedesca."Nella comunità internazionale c'è solo un paese che ha ridotto gli aiuti allo sviluppo e questo è l'Italia", ha detto al quotidiano Frankfurter Rundschau. E poi, riferendosi alla lettera pubblicata sul sito Internet, ha spiegato: "Io la chiamo la mia lista della vergogna, ma sono felice che in questa lista fino ad ora c'è solo un Paese. Se ci fossero 10 paesi, sarebbe grave".Gates ha quindi ripetuto al giornale l'appello fatto a Berlusconi nella lettera: "Caro Silvio - ha detto -, mi dispiace che ti devo rendere la vita così difficile, ma tu trascuri i poveri di questo mondo e non credo che gli elettori italiani siano d'accordo con i tuoi tagli".Nel corso di un'intervista a un altro quotidiano, il Sueddeutsche Zeitung, Gates ha inoltre osservato: "I ricchi spendono molto di più per i loro problemi personali, come la calvizie, che per la lotta contro la malaria".

l'avvertimento d'oro di Soros

Il miliardario finanziere George Soros dice che l'oro sarà la prossima bolla specultativa destinata a scoppiare.

lunedì, gennaio 25, 2010

Cibo per 300 milioni di persone in Usa diventa carburante

Il grano che dovrebbe diventare cibo trasformato in carburante. Negli Stati Uniti un quarto dei cereali coltivati nel 2009 hanno alimentato auto, non persone: lo sostiene uno studio dell'Earth Policy Institute che ha analizzato i dati del Dipartimento all'Agricoltura.
Le cifre dell'anno scorso mostrano che la produzione di etanolo è salita a livelli record grazie ai sussidi agli agricoltori e a leggi che richiedono ai veicoli di usare quantità crescenti di biocarburanti. «Il grano coltivato per produrre carburante negli Usa nel 2009 sarebbe bastato a dar da mangiare a 330 milioni di persone per un anno» ha detto Ester Brown, direttore dell'istituto che ha analizzato i dati. L'anno scorso gli agricoltori Usa hanno raccolto 107 milioni di tonnellate di cereali, soprattutto mais, destinati a carburante, il doppio del 2007, quando l'allora presidente George W. Bush esortò ad aumentare la produzione del 500% entro il 2017 in nome del risparmio energetico.
Secondo Brown, i prezzi nel 2009 sono scesi a causa della peggior crisi economica dai tempi della Grande Depressione del 1929, anche se «restano tuttora ben al di sopra la media a lungo termine». Da allora sono stati anche costruiti negli Usa oltre 80 nuovi impianti per la produzione di etanolo con altri che entreranno in funzione entro il 2015, quando la produzione Usa dovrà salire di 20 miliardi di litri rispetto al gettito attuale. Secondo Brown, la crescente richiesta di etanolo americano ha contribuito ad aumentare il prezzo dei cereali nel mondo a livelli record tra 2006 e 2008.
Nel 2009 il numero degli abitanti della Terra alla fame è cresciuto a oltre un miliardo di persone secondo le stime del programma alimentare mondiale Onu (Wfp): «Continuando a destinare sempre più cibo a carburanti, come è attualmente obbligatorio per le leggi federali, non fa che rafforzare il drammatico aumento della fame nel mondo».
+ Tratto da Progetto Nuova Energia

domenica, gennaio 24, 2010

In Attesa di Inter - Milan

« Si vince o si perde, resta da vedere se si vince o si perde da uomini. »
(Tony D'Amato / Al Pacino)


Bill Gates Blog

Bill Gates ha lanciato un propio sito internet in cui ci tiene aggiornati sulla sua vita, le sue iniziative e sul lavoro della sua Fondazione filantropica.
+ http://www.gatesnotes.com/

venerdì, gennaio 22, 2010

I 20 lavori da sogno del futuro

Il Times pubblica la Top 20 dei lavori da sogno del futuro...

martedì, gennaio 19, 2010

La Nasa rottama gli Shuttle

In vendita ai privati le navette. I motori saranno regalati a chi se li porta via
Come giocattoloni sono decisamente ingombranti, anche per piazzarli in giardino. Ma chissà che non si faccia avanti il solito miliardario bizzarro: la Nasa ha deciso di vendere ai privati le vecchie navette degli Shuttle. E per portarsi - si fa per dire - a casa un motore non si spenderà manco un cent, benché si tratti degli oggetti che hanno volato più in alto e più velocemente di qualsiasi altre macchine mai costruite dall’uomo.
In vista del probabile prossimo pensionamento alla fine del 2010 la Nasa cederà gli Space Shuttle per meno di 30 milioni di dollari ciascuno. Come riporta il quotidiano britannico «The Independent», «Discovery» (con alle spalle 37 missioni e il cui contachilometri segna 5.247 orbite) è già stato promesso allo «Smithsonian Institute», ma «Atlantis» ed «Endeavour» sono ancora disponibili a 28,2 milioni di dollari; e pur di far cassa la Nasa potrebbe decidere di vendere anche il prototipo delle navette, l’«Enterprise». Se il costo vi sembra troppo alto, sappiate che il vero affare è costituito dai motori delle navette, non più necessari una volta che queste siano parcheggiate in un museo: il prezzo di listino era compreso fra i 400mila e gli 800mila dollari, ma vista la mancanza di acquirenti la Nasa li offre gratis: basta che chi li vuole abbia i mezzi per portarseli a casa.
La flotta degli space shuttle - persa la decana «Columbia» nell’incidente del 2002 - comprende attualmente la «Atlantis», la «Discovery» e la «Endeavour» - l’ultima navetta ad essere costruita per sostituire la «Challenger», esplosa al decollo nel 1986. Il primo space shuttle ad essere costruito, «Enterprise» (battezzato in tal modo su richiesta dei fan di Star Trek), è rimasto un modello statico e non è stato mai dotato di propulsori, dopo che i tecnici decisero di apportare alcune modifiche al progetto originale. Il nuovo programma spaziale statunitense si chiama «Constellation», nome scelto da un’azienda pubblicitaria newyorchese. La Casa Bianca aveva calcolato in 230 miliardi di dollari nei prossimi 20 anni la spesa necessaria, dei quali 8 miliardi già appaltati e tre miliardi già spesi. Sono in corso la progettazione della nuova capsula Orion e del relativo vettore Ares I; per la prima missione con equipaggio si dovrà invece attendere il 2015. L’intero programma spaziale potrebbe però essere rivisto dall’Amministrazione Obama, anche alla luce della crisi economica globale. Il mantenimento della flotta degli space shuttle oltre la data di ritiro prevista del 2010 costerebbe tre miliardi di dollari l’anno oltre ad aumentare il rischio di incidenti mortali.

lunedì, gennaio 18, 2010

La Rivolta dei tifosi contro il propietario del ManUTD

I tifosi del Manchester United sempre più furiosi con la famiglia Glazer, propietaria del Club, hanno intenzione di boicottare la gara di Champions contro il Milan entrando allo stadio 10 minuti dopo l'inizio del match.
Inoltre vogliono convincere l'allenatore Alex Ferguson ha dimettersi in segno di protesta verso la propietà che ha riempito di debiti quello che un tempo era il club piu ricco e meglio gestito sul piano finanziario del mondo.

lunedì, gennaio 11, 2010

Il Vaticano elogia Homer e critica Avatar

Radio vaticana a criticato Avatar il kolossal 3d diretto da James Cameron definendolo graficamente spettacolare ma povero di genuine emozioni umane, con una storia priva di profonda esplorazione, una banale parabola anti imperialista e anti militarista senza saper però mordere come altri film più seri.

A sorpresa invece l'Osservatore Romano si è complimentato per il ventennale dei Simpsons, dicendo che hanno una sceneggiatura ben fatta e ha scritto che la confusione e l'ignoranza di Homer verso la Religione sono uno specchio dell'indiffirenza e del bisogno che l'uomo moderno ha riguardo la fede.

martedì, gennaio 05, 2010

Eroi della resistenza morale contro Adolf Hitler

Un interessante articolo del Times intitolato "Heroes of the moral resistance against Adolf Hitler" che racconta come i membri della resistenza tedesca ad Hitler e al Nazismo fossero animati da un forte impulso religioso.
+ Leggi qui l'articolo originale

mercoledì, dicembre 30, 2009

Il debito Britannico più rischioso di quello italiano

Articolo del Telegraph che ci racconta che il rendimento dei bond britannici ha toccato ieri quota 4,1% superando il tasso applicato ai Bond italiani, questo perchè molti investitori ritengono che dopo la crisi finanziaria del 2009 il crescente debito britannico sia un investimento più rischioso di quello italiano.

martedì, dicembre 15, 2009

Autostrade e treni veloci

Treni veloci che vanno da Milano a Roma in 3 ore, la volonta di alzare il limite sulle autostrade a tre corsie a 150 km/h.
tutto bello e tutto giusto, ma se oltre che sulla velocità ci si concentrasse anche sulla qualità non sarebbe male.
Treni per pendolari più puliti, con qualche vagone in più tanto per non stare tutti ammucchiati come bestiame, magari con connessioni wi-fi per come nel resto del mondo civilizzato, riscaldamento in inverno, puntualità sempre ecc... credo che siano graditi e utili quanto il Milano Roma in 3 ore.
Cosi come sarebbe auspicabile aumentare la qualità del manto stradale prima di permettere a questo popolo di santi, poeti, navigatori e piccoli driver di formula 1 di correre a 150 km/h sulle strade.

mercoledì, dicembre 09, 2009

La sopravvivenza del più grasso

«La sopravvivenza del più grasso» dello scultore danese Jens Galschiot fa da sfondo in questi giorni alla «Sirenetta», simbolo di Copenaghen. Il personaggio sovrappeso è la Giustizia, che rappresenta il mondo ricco industrializzato, che si fa portare sulle spalle di un povero e magro africano

(Tratto da http://progettonuovaenergia.blogspot.com/)

Spaceship 2

Nel deserto del Mojave in California Sir Richard Branson ha presentato al pubblico il primo aereo privato per voli suborbitali per passeggeri, lo Spaceship two. Al più tardi nel 2011, dopo un anno di collaudi, l’astronave con due piloti a bordo porterà sei persone a oltre 100 km di altezza. Sarà un volo di due ore e mezzo, con 5 minuti di assenza di gravità, che non circumnavigherà la terra, ma in cui i passeggeri si sentiranno dei veri astronauti. Lungo 18 metri, lo Spaceship two funzionerà come lo shuttle e atterrerà allo stesso modo. Raggiungerà i 15 km di altezza sul dorso di un più grande e potente aereo, il Whiteknight two, accenderà i razzi e supererà l’atmosfera. Già 300 persone, dichiara Jackie McQuillan, la portavoce di Branson, hanno pagato 200 mila dollari ognuno per i primi biglietti


sabato, dicembre 05, 2009

I debiti del Manchester United

Sul Times online di oggi un articolo che racconta le difficolta della Famiglia Glazer a ripagare il debito contratto per scalare il ManUTD e il tentativo di trovare un accordo con i creditori per un rifinanziamento meno oneroso del debito.
E i tifosi del Man UTD sono ovviamnte preoccupati sulla salute finanziaria della squadra e sulle possibilità di quest'ultima i acquisire grandi giocatori.

mercoledì, dicembre 02, 2009

Gallinari ne fa 27

Dopo un paio di partite mal giocate sia da lui che dai suoi NY Knicks Danilo Gallinari torna a far vedere quanto sia forte segnando 27 punti contro i Phoenix Suns e mettendo a referto anche 10 rimbalzi.

sabato, novembre 28, 2009

Il giornalismo cieco

La stampa mondiale ci raccontava genuflessa e ammirata le imprese dei draghi della finanza, di quanto fosse figo esere in Lehman Brothers, Goldman Sachs, lavorare nella city di Londra o a Wall Street, di quanto fossero rivoluzionari e coraggiosi i capitani dei grandi fondi d'investimento, e in tutti questi racconti luccicanti e pieni di entusiasmo non si rendeva minimamente conto del sempre piu immininente collasso finanziario.
Poi la stessa stampa ci raccontava sempre ammirata e genuflessa delle meraviglie degli emirati arabi, del piccolo Dubai che comprava a destra e manca, della marcia inarrestabile di questo staterello verso la gloria finanziaria e non andava minimamente a verificare i reali mezi e le reali possibilità di questo stato oggi vicino al fallimento.
Insomma la stampa dovrebbe essere un cane da guardia sempre allerta, sempre sul chi va la, sempre diffidente e critica, sempre pronta a mettere in dubbio lo status quo, sempre alla ricerca della crepa, sempre pronta a mettere in evidenza i punti deboli, invece la stampa, il giornalismo di oggi si fa prendere dagli entusiasmi, dalle mode, si abbagliare dal primo luccichio che passa.

venerdì, novembre 27, 2009

Un altro giorno di Gloria

Su Sky Sport va in onda un bellissimo programma documentaristico chiamato "Un altro giorno di gloria" che racconta le grandi rivalità calcistiche cosi come sono vissute dalla gente.
Nella prima puntata si parlava della rivalità tra Liverpool e Manchester United, in questa seconda puntata la rivalità tra Real Madrid e Barcellona.

lunedì, novembre 23, 2009

Basta con la Pausa Pranzo

Al ministro Rotondi, uno che letteralmente si spezza la schiena dal lavoro e che non conosce domeniche e lunedi, Natale e Pasqua tanto grande è la sua dedizione al lavoro ha detto che è ora di smetterla con le Pause Pranzo che danneggiano il lavoro e che non gli piace questa ritualità che blocca tutta l'Italia.

Siamo governati da dei fenomeni....

sabato, novembre 21, 2009

Roma, Ara Pacis colorata come nell'antichità

La corazza di Marte è rossa, come la tunica della Madre Terra e i pomi e i frutti che tiene tra le braccia, i verdi invece dominano nel lussureggiante fregio vegetale che scorre lungo i lati esterni: il colore torna come nell'antichità a decorare i marmi dell'Ara Pacis grazie a una sofisticata e innovativa tecnologia virtuale, che illuminerà il celebre monumento domenica sera, dalle 22 a mezzanotte.
Presentata alla stampa dal soprintendente Umberto Broccoli e dall'assessore alla cultura del comune Umberto Croppi, l'iniziativa (supportata da Gros, Gruppo Romano Supermercati) ha richiesto un finanziamento di 60-70.000 euro e ripropone, su un'area più vasta, l'esperimento compiuto il 23 settembre del 2008 per le celebrazioni del natale di Augusto.


( Tratto da Art4you )

mercoledì, novembre 18, 2009

Privatizzazzione Acqua

Se i privati gestiranno l'acqua come hanno gestito Telecom Italia, Alitalia, Autostrade e un sacco di altre cose mi sa che moriremo di sete...

martedì, novembre 17, 2009

Reattori nucleari fermi, la Francia torna a comprare energia dopo 27 anni

In ottobre la Francia è stata importatrice di elettricità per la prima volta dall'inverno 1982-83. Lo ha reso noto Rte (Reseau de Transport d'Electricité), controllata del gruppo pubblico elettrico Edf. Tradizionalmente esportatrice grazie al suo imponente parco nucleare, la Francia nel solo mese di ottobre ha acquistato 458 Gwh a causa dei numerosi fermi dei reattori nucleari, per incidenti o operazioni di manutenzione. I 58 reattori (che coprono il 75% del fabbisogno del paese) hanno segnato un calo dell'8,9% della produzione di energia rispetto ad un anno prima, così come le centrali idroelettriche hanno accusato una flessione del 19,7% della produzione a causa delle deboli pioggie.

(Tratto da http://progettonuovaenergia.blogspot.com/)

Paul Allen ha il Cancro

Il co-fondatore di Microsoft Paul Allen ha annunciato di avere il cancro, un Linfoma per la precisione e di aver già avviato le cure del caso.
Non è la prima volta che il miliardario americano si trova a combattere contro il cancro, già all'inizio degli anni 80 abbandono i ruoli operativi nella Microsoft per curarsi con successo dal Linfoma di Hodgkin’s.